','auto');ga('send', 'pageview');

motivi - Blog - Studio Amich - Consulting Engineers

Vai ai contenuti

Menu principale:

4 MOTIVI PER UTILIZZARE I FONDI INTERPROFESSIONALI PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEL TUO PERSONALE AZIENDALE

Studio Amich - Consulting Engineers
Pubblicato da in FORMAZIONE ·
Tags: motiviutilizzarefondiinterprofessionaliperlaformazioneinazienda


Molti imprenditori, in particolare titolari e rappresentanti legali di micro, piccole e medie aziende, spesso non sono a conoscenza di questa importante opportunità o dei motivi che dovrebbero spingerli ad utilizzare i fondi per ottenere formazione continua e gratuita del proprio personale aziendale.


Tra questi:


1) si può ottenere senza alcun onere e senza nessun vincolo, la formazione del personale in maniera del tutto gratuita;


2) la formazione sarà erogata da docenti qualificati e specializzati con conseguente costante miglioramento della qualità, della preparazione e della competenza del personale aziendale;


3) si possono richiedere tutti i corsi di formazione attinenti l'attività svolta dall'azienda, in diversi ambiti, quali, solo a titolo di esempio:
  • sicurezza sul lavoro (81/08) - con attestati validi per legge;
  • protezione dei dati personali (RE 679/2016);
  • sistemi di gestione ISO;
  • organizzazione aziendale;
  • innovazione tecnologica;
  • digitalizzazione dei processi aziendali;
  • internazionalizzazione;
  • lingue straniere;
  • ecc...


4) si possono scegliere le modalità didattiche che più sono compatibili con le proprie attività aziendali, ad esempio:
  • formazione in aula o residenziale (presso la tua sede aziendale);
  • training on the job;
  • Coaching.



Per richiedere un incontro gratuito e senza impegno con il nostro staff, al fine di valutare il tuo fabbisogno formativo e per individuare il migliore fondo inteprofessionale rispetto alle tue esigenze, puoi CONTATTARCI QUI.


Concorderemo al più presto un incontro nel quale ti illustreremo tutte le migliori opportunità esistenti in questo momento.





Torna ai contenuti | Torna al menu